Privacy Policy
 

Idee per un battesimo: nuove sorprese di carta

Idee per un battesimo: nuove sorprese di carta

Nel post della scorsa settimana ti ho parlato di come organizzare il battesimo in poche e semplici mosse, oggi invece parliamo di bomboniere per il battesimo.

Voglio farti vedere alcune mie creazioni che possono essere utilizzate semplicemente così come portaconfetti o come contenitore anche di un piccolo oggetto (oltre ai confetti ovviamente)!

La scelta della bomboniera per un battesimo rispetto agli altri eventi è più semplice: per il battesimo influisce solo il gusto personale dei genitori oltre ovviamente al budget. Il bambino o la bambina sono ancora troppo piccoli per decidere quindi tocca a noi.

Per scegliere un tema ci ispiriamo quindi ai nostri gusti, alla moda del momento o magari a qualche peculiarità di nostro figlio/figlia che ci portano a scegliere determinati soggetti. Puoi stare sul classico con immagini e soggetti di bimbi, scegliere oggetti legati al mondo dell’infanzia (scarpine, ciucciotti, biberon , orsetti) o farti ispirare dalle mode del momento in fatto di cartoni animati o di temi che vanno particolarmente di modo in quel periodo (penso al boom che ha avuto e continua ad avere l’unicorno per esempio).

Per questo 2020, che inizia tardi con tutti gli eventi, ho scelto due tipologie nuove di scatoline che ho realizzato con la mia carta preferita: la carta Crush. La carta Crush è una carta ecologica come del resto lo sono tutte le carte che uso. Questa però ha una marcia in più: è realizzata con scarti alimentari come  olive, ciliegie, mandorle, nocciole, mais e molte altre.

In questi progetti per realizzare le scatoline per i maschietti ho scelto la Crush Lavanda che ha una tonalità di blu/indaco molto bella. Queste carte Crush hanno anche una texture molto particolare, decisamente piacevole al tatto: l’unica cosa che gli manca è il profumo e poi sarebbero perfette!

Ma ora ti presento i nuovi modelli di scatoline/bomboniere di A Little Bit of Paper. Ho scelto due modelli disegnati da Daniela Moscone, una paper artist che adoro per la sua creatività e delicatezza.

 

 

Baby Box

 

Il primo modello è una semplice scatolina ma con un coperchio particolare: questo presenta al centro una rientranza e questo spazio è utilizzato per appendere un piccolo body che può avere il colore che preferisci. Io ho realizzato due versione classiche: blu e rosa, ma nulla vieta di usare colori diversi da tenui verdi e gialli a un bel rosso acceso.

Le sue dimensioni sono 9 x 9 x 5 cm quindi sufficientemente ampia per contenere, oltre ai confetti, anche un piccolo oggettino. Sulla sua scelta ti lascio al tuo buon gusto, se invece hai bisogno di suggerimenti sono a disposizione per consigli su amiche creative che realizzano meraviglie.

Anzi un consiglio te lo do subito: non perderti l’intervista della prossima settimana ad Alessandra Depalmas del Clan delle Volpi: le sue ceramiche sono stupende e può crearti oggetti personalizzati per ogni occasione.

 

 

 

Baby Dog Box

 

Le Baby Dog box sono invece delle simpatiche scatoline a forma di cuccia di cane: una idea originale soprattutto se in famiglia avete un cagnolino e lo volete far diventare parte di questo evento.

Anche queste scatoline come le precedenti possono contenere solo i confetti o un piccolo oggetto a vostra scelta. La loro base misura 7 x 7 cm e hanno una altezza massima di 8 cm.

Per entrambe le scatole ho scelto come colore i classici rosa e blu ma nulla vieta di realizzarle in altri colori: un tenue giallo o verde o magari anche un bel lilla sono colori che possono essere usati in alternativa. Purtroppo abbiamo un po’ l’abitudine di associare il rosa alle femmine e il blu ai maschi ma non deve essere cosi categorico, anzi usare altri colori ci permette di esprimere meglio il nostro gusto personale.

 

Ora se hai stai organizzando un battesimo o stai per diventare mamma e dovrai farlo nei prossimi mesi credo di averti dato alcuni spunti su cui ragionare.

Se poi sei iscritta alla mia newsletter questo mese troverai una sopresa per te e se non sei iscritta corri a farlo per scoprirla anche tu.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.